Oggi minare Bitcoin è diventato sempre più difficile e dispendioso, in pochi ci riescono in modo veramente profittevole. Ci sono però altre criptovalute che permettono ancora ottimi rendimenti con il mining.

Per quanto riguarda i Litecoin, una delle criptomonete più conosciute ed apprezzate, cosa conviene fare, minare o dedicarsi al trading? Cerchiamo di dare una risposta.

Chiunque può fare trading con i Litecoin, per minarli serve invece una dotazione hardware minima e si consigliano almeno due schede grafiche piuttosto potenti.

Con un ASIC (Application Specific Integrated Circuit) da circa 2000/3000 euro è possibile minare Litecoin senza problemi, ma andare in attivo dopo un simile investimento non sarà rapidissimo, dovete poi mettere in conto anche i costi dell’energia elettrica.

Forse la soluzione migliore se volete minare Litecoin è quella di entrare a far parte di un team di minatori che condivida le forze, o meglio la potenza di calcolo dei loro hardware, così da raggiungere più rapidamente risultati significativi e dividere poi le relative ricompense.

Se non avete molto tempo e denaro da dedicare al mining o non sapete da che parte iniziare, vi resta sempre il trading, con il quale senza dubbio si possono ancora avere belle soddisfazioni con i Litecoin.

Come saprete al momento il Bitcoin non attraversa una fase positiva, ma il Litecoin e altre valute spesso danno segnali opposti.

Anche il Bitcoin comunque, secondo molti, tornerà a salire e di certo trainerà altre valute di pregio, ad iniziare proprio dai Litecoin, oggi tra gli Altcoin più apprezzati, a buon ragione.

SHARE